La forma del toro…

Calci, 23 aprile 2011

Il titolo del testo (ora blog) mi è venuto in mente alcuni mesi prima di scrivere questa breve nota. Ancora non sapevo cosa volesse dire, cosa volesse e ci fosse da scrivere.

Il sottotitolo sembra impegnativo, in realtà è scritto per gli amici che mi  sopportano e supportano…

Volevo parlare di tori, di questo ero sicuro. Dei miei tori, venuti dal lontano, (da Creta nel 2000) e sopravvissuti fino ad oggi, e anzi, sviluppati ed “esplosi” con l’installazione a Montegemoli:

Inizio ora a comprendere il significato del titolo, ora che, costruito il prototipo del toro singolo che formerà l’installazione mi pervade un sentimento mai avuto prima in “arte”: la preoccupazione… Sono preoccupato, e lo ripeto, sono “pervaso” da questo sentimento da quando ho iniziato a rendermi conto in che guaio mi sono cacciato! Non un impegno impossibile, certo il più impegnativo che stia per realizzare. Non so poi dire se questo sentimento sia sovradimensionato rispetto alla reale portata del problema, di certo mi è reale, esiste e penso che non mi lascerà fino a quando non avrò trovato la soluzione di realizzarne 20 (e dico, venti…) di questi tori, tanti servono per la biennale di Montegemoli…

La soluzione: cartapesta o tessuto imbevuto di cemento? Manterrà la forma una volta tagliata a metà e ricomposta in loco pur con un supporto interno? Non so ancora… Ancora si deve asciugare la cartapesta, spero bastino gli strati di giornale che ho messo (ben 7 Repubbliche!) e la colla di farina che ho fatto (prima non ne conoscevo l’esistenza e la facilità di realizzazione). Questo dopo una settimana passata a costruire la forma del toro, con uno scheletro in legno sagomato, fasciature laterali, rete da conigli… più o meno come fare una barca penso… Sarà anche il normale lavoro di un “artista”, ma non avendo mai realizzato un modello di 2 metri per 1 per 1…beh, consentitemi un po’ di preoccupazione…

Ancora non so se questa (la preoccupazione intendo) se ne andrà con la soluzione… Non so…

E’ pure Pasqua, Pasqua di passione, e questa è la mia evidentemente…

Advertisements
Questo articolo è stato pubblicato in LS da LS . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

3 thoughts on “La forma del toro…

  1. A che punto sei?
    Si è asciugata la carta pesta? Quant’è l’umidità nella stanza? 100%
    Speriamo domani sia una bellissima giornata, con un mare straordinario ed uno splendido sole e caoldo primaverili, pensandoti nella stanza senza finestre, con la luce artificiale al neon ed un caldo umidiccio ed appiccicaticcio.

    Con affetto
    Pingi

  2. Cari miei grazie,
    per Pingi, l’asciugatura oggi che è la festa dei lavoratori l’ho lasciata al vento… e me ne vado a fare un bel pic nic con gli amici…

    ciao e buon 1° maggio… con pensiero a chi nn ha lavoro…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...